Fatturazione elettronica

A partire dal 1° gennaio 2019 scatta l’obbligo della fatturazione elettronica tra privati titolari di partita IVA residenti in Italia. Quindi tutte le aziende sono obbligate a emettere fatture solo in formato elettronico( precisamente in XML, con trasmissione e ricezione tramite il Sistema di Interscambio centrale) e a conservarle in digitale per dieci anni; le eventuali fatture cartacee inoltre non saranno più valide.

Chiaramente in men che non si dica sono stati sviluppati software e servizi per tutti i gusti per gestire online la fatturazione elettronica e il ciclo passivo di fatturazione.

In particolare per quest’ultimo sarà necessario comunicare ai fornitori il codice destinatario, codice numerico di 7 cifre che identifica in modo univoco l’intermediario accreditato in grado di ricevere fatture per conto dell’azienda.

Nel nostro caso l’intermediario è ARUBA e il codice destinatario di Publipeas è

KRRH6B9

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *